Celebrazione nascite delle Manifestazioni Gemelle

Pubblicato Domenica, 28 Ottobre 2018 10:00
Scritto da Fonti varie
Visite: 230

9 Novembre Commemorazione della nascita del Báb


Il Báb, al secolo Mírzá `Alí Muḥammad, noto anche come Siyyid `Alí Muḥammad Shírází, (in persiano: سيد علی ‌محمد شیرازی‎ ), nato a Shiraz il 20 ottobre 1819 (il primo giorno di Muharram del 1235 dell'Egira[1]) – morto a Tabriz il 9 luglio 1850, figlio di Siyyid Muhammad Ridá e di Fátimih Bagum, figlia di un ricco mercante di Shiraz, fu il fondatore della Fede Bábì, e una delle tre figure centrali della religione Bahá'í.
Mírzá `Alí Muḥammad discendeva da Maometto attraverso l'Imam Husayn tramite entrambi i suoi genitori, per questo era un Siyyid, denominazione che divenne parte del suo patronimico. Il 23 maggio 1844 rivelò che
    « Dio Glorioso lo aveva eletto allo stato di Báb »
ossia la Porta, il tramite tra Dio e gli uomini, il messaggero divino.

Ridestatevi perché, ecco la luce del mattino è sorta. Sorgete, che la Sua Causa si è manifestata!
Il portale della Sua grazia è spalancato, entratevi o popoli del mondo perché il vostro Promesso è giunto

Clicca qui per approfondire.

10 Novembre - Commemorazione della nascita di Bahá’u’lláh

È convinzione dei bahá’ì che nel corso della storia, Dio ha guidato le scelte umane  attraverso una serie di figure che qui chiameremo Messaggeri divini, ognuno dei quali ha fondato una grande religione. Tra i Messaggeri si annoverano Abramo, Krishna, Zoroastro, Mosè, Buddha, Gesù e Mohammad. L’ultimo di questi Messaggeri è Bahá'u'lláh che porta insegnamenti spirituali e sociali adatti ai  tempi moderni. Ha spiegato che esiste un solo Dio, che tutte le religioni del mondo provengono da Dio e che adesso è giunto il momento che l’umanità riconosca la sua unicità e che quindi operi per costruire un mondo realmente unito e rispettoso delle diversità e delle minoranze.

“Siete frutti di un unico albero e foglie di un solo ramo” - Bahá'u'lláh 

Clicca qui per approfondire.